un evento nel 2022

RILASCIO STAMPA

GUATTARI + 30

OTTOBRE 2022

Unmesedi festeggiamenti dedicatiaes al pensierodi Félix Guattari

Trenta anni dopo la scomparsa diè, Félix Guattari lascia dietro di séètra di lui – e ovviamente davanti a noi una ricchezza die didesperienze e dexpesperienze preziose, una Terra del Fuoco diodove sorgono lotte anticapitaliste, femministe, decoloniali eambientaliste. Tuttavia, l’opera di Félix Guattari rimane poco conosciuta, al di là dei quattro libri scritti con Gilles Deleuze, ci ha lasciato numerosi saggi che ispirano, oggi più che mai, gli chercheur-ses, artisti co-temporanei e quantitàé dinterventi sperimentali. Ma anche poesie e opere teatrali che non avrebbero tardato a venire alla luce. Durante la sua vita, Guattari ha lasciato una grande impronta attraverso il suo attivismo “micropolitico”, a partire da quello intrapreso nella clinica psichiatrica di La Borde per quasi quarant’anni, e poi a fianco di tutti i movimenti del momento: indl’indipendenza dell’Algeria, il movimento del 22 marzo 1968, le lotte di liberazione delle donne, i diritti degli omosessualiils, radio libere, lotta al razzismo, opera liricaraïsemenza italiano, difesa pionieristicaère degli immigrati, democratizzazione brasiliana, ecologia… Facendo leva sulla sua capacità di riunire collettivi di individui “eterogenei” per dare vita a nuovi modi di pensare la filosofia, le relazioni sociali e il mondo, Félix Guattari preferiva vedersi come parte di un gruppo piuttosto che come individuo identitario. “Dobbiamo uscire dagli atroci conflitti di identità”, scriveva nel 1992. Il pensatore-attivista sarà celebratoé per tutto il mese di ottobre a Parigi ma anche in tutto il mondo, attraverso numerosi eventi che daranno uno sguardoaçu della sua pensieroabbondante e gli appigli cheha sul pratoinviato. Questi festeggiamenti sono stati avviati dall’associazione di amicies di Félix Chaosmosemedia. Presentazioni di opere riedite e nuove uscite al Fab d’Agnès b, conferenze ibride a Paris 8, proiezioni, performance, in particolare di Nicolas Frize e altri colloqui affronteranno le molteplici sfaccettature dell’opera di Guattari.

PROGRAMMA

Il programma complessivo e dil programma dettagliato aggiornato sarà disponibile seguendo questo link: https://chaosmosemedia.net/2022/04/06/guattari30/

Dal 6 al 9 ottobre

al cinéma Nova di Bruxelles, film, incontri e ciné-conference: Guattari Chaosmik “con la partecipazione di Barbara Glowczewski, François Pain, Isabelle Stengers

15 ottobre alle 13:00

alla fiera del giornale : ddibattito Félix en revues con La revue des revues, Ricerca, Istituzioni, Chimères, Multitudes, animazionedi Anne Querrien

il 15 ottobre alle 15:00

Al Fab dAgnès b, Sébastien Raimundi e Lignes Editions presentano le ristampe di Chaosmose, 65 ves di Kafkae e a la Borde in tascae un nuovo libro Trialoghi, conversazioni tra Felix, Polack e Danielle Sivadon sulle loro pratiche cliniche.

Dal 15 ottobre al 15 novembre

presso la New Galerie, rue Borda, il divano di Felix, una mostra di opere dei suoi amici : François Pain, Franco Berardi, Jean Jacques Lebel, Sonja Hopf

Il 16 ottobre nel giardino di Sainte Anne alle ore 16.00 Postata nel maggio 2023.

Aprile 2023èmezzogiorno in giardino, Guattari +30, performance musicale e filosofica di Nicolas Frize

Il 17 ottobre al EHESS

ddibattito tra filosofi e scienziati sulla Transversalité e hetérogénèse animé di Alessandro Sarti e Franco Berardi (Bifo).

Il 18 ottobre a La Parole errante in Montreuil

Lpostedritpunti clinici di Guattari : analisti e filosofi di Francia,Inghilterra e‘Uruguay, ddettagliati strumenti dianalisi e concetti premonitori, oggi disicura attualità. Moderati da Annick Kouba, Paul Bretécher, Jean Claude Polack.

il 19 ottobre al Censier

Colloquium /Rencontres Réalternativa alla psichiatria : rincontri multi-espressivi, prpresentazioni, musica, video, forum collettivi. La Rete Internazionale delle Alternative alla psichiatria oggi: revival diun tentativo della fine degli anni ’70. Responsabili di questo progetto sono Susana Calo, François Pain, François Marcelly-Fernandez.

Il 19 ottobre al 35-37 di rue des Francs Bourgeois dalle 10:00 alle 22:00 .

Hdanni collaterali, giornata festiva e musicale ospitata da Ramuntcho Matta.

Il 20 ottobre colloquio Guattari + 30 a Paris 8

Ppiattaforma politicaaula di ricerca, bibliotecarioèaula universitaria: politica minoritaria, politica di rêves, rivoluzione molsecolare dissipata in Americ latina, attiva in Rojava.

Pla piattaforma Ecosophiesnelamphi D001. Nella sala della cupola Film di Mariana Lacerda (Guyri e Io sono un’ara), ed Elisa Band (Il confino degli afasici)

LIENS/CONNECTION LINKS/ZOOM LINKS (one per room)
Salle de la Recherche BU
https://univ-paris8.zoom.us/j/96846689924?pwd=TDc4VklUcjhQTll6SW1Gck0zbXlKZz09
password (if required): 200653.
Maison de la recherche MR002
https://univ-paris8.zoom.us/j/95240557791?pwd=elBDd0dpT0NqNldaSDVwbzRIejV6QT09

Il 20 ottobre dalle 17.00 alle 20.00

un’azione non allineata in omaggio a Félix Guattari organizzata presso i “giardini degli abitanti” di Robert Milin al Palais de Tokyo avrà luogo
https://chaosmosemedia.net/2022/10/14/une-action-non-alignee-en-hommage-a-felix-guattari-organise-au-jardins-des-habitants-de-robert-milin-au-palais-de-tokyo-aura-lieu-le-20-octobre-a-partir-de-17h-jusqua-20h/

20 ottobre dalle 19.00 alle 24h, ciné-péGuattarian niche

Canal de lOurcq, porte de la Villette con film di Silva Maglioni e Graeme Thomson ‘Alla ricerca di UIQ‘ suun film pensatoda Guattari, e Catherine Vallon, Un petit peuple qui va, promenade forestière con l’‘atelier théâtre de la clinique de La Borde

il 21 ottobre in Parigi 8

Ssala di ricerca, bibliothèque universitaire the morning l‘ère post média, dopoèla tavola rotonda di mezzogiorno con testimonianze su FFelix a La Borde e Felix politico ; lmacchina incosciente, la visagéité, la chaosmose nell’anfiteatro D001. Lorchestra di ciottoli, filmnella sala della cupola o nell’anfiteatro D001

Il 22 ottobre a Parigi 8

Sa seguito del colloquio Guattari + 30, presso la Bibliothèque university, Ritournelle (conflezione, performance, musica) al mattino, L‘ère post media e fascismotavola rotonda l‘après mezzogiorno ; anfiteatro della Maison de la Recherche il machinephylume alcuni confreferenze pomeriggioe: Jean Philippe Antoine, “Ddesiderio, valore, abbondanza; Gary Genosko in zoom; Vladimir Safatle “La funzione del silenzio tra schizoanalisi e psicoanalisi“. Performance byEnzo Cormanin the dome room at 6pm, film sulla clinica Saumery di Sarah Klingemann.

La stanza delEHESS, la Parole errante, il amphi della Maison de la Recherche, la sala di ricerca della biblioteca universitariaèare équipedper l’apprendimento a distanza. Questo permetterà ai nostri amici di seguire e’interagire dall’estero.

22 ottobre, ore 18.00 (durata 55′) Salle de la Coupole, Université de Paris 8 / St Denis
Nell’ambito delle Journées internationales – Guattari + 30 Enzo Cormann interpreterà “VITE!”, la cui pubblicazione è prevista per marzo 2022. Clicca qui per maggiori informazioni

In GiapponeGli Amici di Guattari organizzano due giornate di chaosmosemedia il 20 e 22 ottobre. Al Brésilqueste giornate si svolgeranno a Sao Paulo dal 22 al 26 novembre.

Giovedì 06 a DOMENICA 09 OTTOBRE

GUATTARI CHAOSMIK

al CINÉMA NOVAa Bruxelles

Il programma dettagliato è disponibile seguendo questo link: https://nova-cinema.org/prog/2022/187/guattari-chaosmik/?lang=fr

Sabato 15 ottobre alle 15:00

al Fab Agnès b

Presentazione delle opere

con Lignes Publishing

Trialoghiintervista di Félix Guattari con Danielle Silvadon e Jean-Claude Pollack

Chaosmose, ristampa

Da Leros a La Borde, ristampa

65 rêves di Kafka, ristampa

(La recensione Chimèrespubblicherà a fine 2022/inizio 2023 un numeroro Guattari + 30)

DOMENICA 16 OTTOBRE ALLE 16:00

!!!Rinviato a maggio 2023!!!

UNE AFTERNOONON THE WAY

Presentazione musicale e filosofica di NICOLAS FRIZE

Giardino Simone Veil / CHU Sainte-Anne

1, rue Cabanis 75013 Paris

Ingresso gratuito su prenotazione (duratae 1h15)

https://www.billetweb.fr/felixguattari-nicolasfrize

.

Creazione “DESSEINS 2” di Nicolas Frize – Ilot du Cygne, Saint-Denis – Giugno 2004 –
Foto : Bernard Baudin / le bar Floréal . photographie

 

Le sedie in metallo sono disposte lungo i sentieri del giardino

Tutti sono seduti; i lettori e i musicisti camminano – ciascuno.

Sono solitudini e diventano assemblee;

Passi dei libri di Felix intrecciano psichiatria e approcci al cambiamento, Des paroles, des actes, plutôt than concepts, and though…

Tra queste, espressioni vocali e sonore iconoclaste, concreteètes, musicali, rotoli di suono.

La composizione, in costante evoluzione, è costruita dall’ascoltatore. Ècolui che riunisce, che associa.

Tutto è in movimento.
Il
futuro sta prendendo forma.
La marcia è interminabile.
Le pennedanzano, i suoniembolano, e il silenzio scivola delicatamente, senza mai tacere.

Questaè una felicità che in risulta.Una pace inquieta che costruisce.

Contatto Denis Moreau – 01 48 20 12 50 – denis.moreau@lesmusiquesdelaboulangere.net

Martedì 18 OTTOBRE

Giornatadistudi sulla “POST-TERRORISMO CLINICOdi Félix Guattari

LA PAROLE ERRANTE a Montreuil

Il programma dettagliato è disponibile seguendo questo link:

https://laparoleerrantedemain.org/index.php/2022/09/17/posterite-clinique-de-felix-guattari/

Abbiamo voluto, nel contesto di questi anniversari, riparare a quello che chiameremmo un malinteso, per non dire un’ingiustizia, e mettere in evidenza quello cheha, in modoèspesso premonitore, proposti come concetti, come strumenti dianalisi, che oggi ci sembranoavere una gradita attualità. In questo giorno, clinici e/o filosofi, dalla Francia, dall’Inghilterra, dall’‘Uruguay en ttesteranno.

Mercoledì 19 OTTOBRE

COLLOQUE/RENCONTRE

a Censier

Il programma dettagliato è disponibile seguendo questo link: https://chaosmosemedia.net/2022/10/12/colloque-rencontres-reseau-alternative-a-la-psychiatrie-le-19-octobre-a-censier-de-10h-a20h/

Da GIOVEDI’20 a SABATO 22 OTTOBREE

Giornate internazionali a Parigi 8

Il programma dettagliato è disponibile seguendo questo link: https://chaosmosemedia.net/2022/10/11/colloque-guattari-30-a-paris-8-20-22-octobre-2022/

Félix Guattari muore alla fine di agosto del 1992, pochi mesi dopoèla pubblicazione della sua ultima opera Chaosmose, il cui ultimo capitolo, “Pour une refondation des pratiques sociales apparve nell’ottobre 1992 su Le Monde diplomatique. L’intera opera costituisce una critica radicale delle maniere in cui si muovono le scienze sociali, e in particolare la psicoanalisi, rendono impotenti lees di fronte alle trasformazioni del mondo. Con la sua presenza amichevole e decisiva ai verticiprimidi tutti i movimenti del momento, ha affermato con certezza che nuove strade potevano esseretrovate per le passioni trasformative. Ha proposto a l’universitàé e a tutta la societàté per mobilitare nuove collettività e/o “qualunque soggettività, nuove relazioni tra movimenti del corpo, territori, estetica ed etica.

Lassociazione Chaosmosemedia, lUniversité de Paris 8 (Laboratoires ESTCA, EXPERICE, UMR-LEGS, LLCP e MusiDanse) e il Collège International de philosophie co-organizzano tre giorni di incontri interdisciplinari (filosofia, scienze dell’educazione, genere, musica/danza, cinema/arte), e tra operatorines e clinicines in salute mentale, attivisti, insegnantees e studentee, intorno ainvestimenti di desiderio che l’opera e la pratica sociale di Guattari consentono. Come mappare una soggettività che non è ancora lato to ? Come articolare nuove relazioni di flussi, macchine,universi aziendali e territori, nel contesto della guerra in Europa e della derèregolazione del clima? Come aggirare il riemergere di micro/macrofascismi nelle trasformazioni soggettive su larga scala che tale contesto provoca?